Ad Avigliano da quattro generazioni continua la tradizione tramandata dalla bisnonna

 L’arte di tessere tramandata da generazioni. Un telaio ultracentenario è il simbolo della famiglia di Tonina Salvatore che ad Avigliano, nella bottega artigiana situata nella piazza intitolata al noto giurista Emanuele Gianturco, continua con le figlie, Paola e Maria, a realizzare tessuti tradizionali con un tocco d’innovazione, aggiungendo alla produzione classica dei teli per coprire il pane complementi d’arredo, capi di abbigliamento come cappotti o avvolgenti mantelle per l’inverno, borse, calzature e accessori vari. Tutti gli oggetti sono tessuti e rifiniti rigorosamente a mano ed ognuno è unico, garanzia di originalità e artigianalità. La ricerca di filati pregiati e la cura dei dettagli rendono i suoi oggetti pezzi originali. Tonina salvatore ci racconta della passione per il telaio, appresa sbirciando la nonna e poi la mamma tessere e di come, da arte per sopravvivere, gli oggetti tessuti all’epoca venivano barattati in cambio di prodotti della terra, a un vero e proprio lavoro che da oltre trent’anni porta avanti con passione e dedizione.